PAP (Post Activation Potentiation) per ottime performance

Want create site? Find Free WordPress Themes and plugins.

Il PAP o Post Activation Potentiation è un fenomeno per cui si ha un incremento della performance come risultato di una precedente stimolazione. E’ un metodo di pre-attivazione neuromuscolare che prevede di raggiungere il miglior reclutamento muscolare possibile attraverso contrazioni concentriche o isometriche di tipo massimale o sovra-massimale eseguita prima di andare a lavorare con lo stesso esercizio ma con un carico inferiore.
Quindi lo scopo del PAP è quello di far percepire l’esercizio specifico d’interesse all’atleta come più facile e meno pesante possibile.
Questo metodo è stato introdotto dal Prof. Yury Verkhoshansky a metà degli anni 80 , e diffuso poi da autori come Charles Poliquin , il principio del PAP sta alla base di molti metodi di allenamento del Body Building , del powerlifting e di numerose preparazioni atletiche per combat sport.
MECCANISMO DEL PAP
Sul meccanismo per cui si verifica il PAP esistono 3 ipotesi scientifiche più un fattore psicologico:
-forforillazione della catena regolatoria della miosina la contrazione generata dallo sforzo massimale altera la struttura della testa globulare della miosina portandola ad incrementare la sua sensibilità al calcio rilasciato dal reticolo sarcoplasmatico
-incremento del reclutamento delle grandi unità motorie dato dallo sforzo elevato e dal grosso coinvolgimento del sistema nervoso
-cambi di angoli di pennazione ovvero l’angolo che si forma tra l’orientamento della fibra e l’asse del tendine il quale determina il contributo di un fascio muscolare all’interno di un movimento di un segmento scheletrico
-fattore psicologico, in pratica si supera il blocco mentale della fatica

COME USARE IL METODO
Esempio : se abbiamo di fronte un WOD che prevede l’esecuzione di un ladder incrementale 5/8/13 di HANG SQUAT CLEAN con un carico pari a 60 kg combinato con i PULL UP , durante il warm up (fase di riscaldamento) con il PAP si potrebbe iniziare a lavorare con uno SQUAT CLEAN con un carico pari a 80 kg, magari eseguendo un EMOM di 6 minuti , dove dopo ogni 2 minuti si aumenta il carico del 5-10% mantenendo sempre 1-2 ripetizioni.
Lo scopo è quello di reclutare il maggior numero possibile di unità motorie da utilizzare poi con il carico meno impegnativo , al fine di rendere il CLEAN più efficiente e di conseguenza aumentare la performance.

Did you find apk for android? You can find new Free Android Games and apps.
Vai alla categoria del post: News.